Come prendersi cura dei piani in resina

Pulizia e manutenzione di top e lavabi in Aquatek, Corian, Mineralmarmo, Mineralux, Mineralsolid e Cristalplant.

Se hai arredato il bagno con un lavabo o un top in uno dei materiali a base di resina scopri in questo post i nostri consigli per prendertene cura al meglio in modo da preservare la loro bellezza nel tempo.

L’arredo bagno contemporaneo propone una varietà notevole di materiali per lavabi, top e piatti doccia. Rispetto alla tradizionale ceramica, le cui caratteristiche e necessità sono più note, ciascuno di essi ha indicazioni di cura diverse, non sempre conosciute o rispettate.

Questo perché, pur assomigliandosi spesso, sono materiali dalla differente composizione materica e chimica che richiedono modalità specifiche di pulizia e manutenzione.

Per prendersi cura dei lavabi e dei piani in resina perché restino belli come appena acquistati è necessario quindi conoscere il materiale specifico di cui sono fatti.

La raccomandazione più importante è quella di conservare le istruzioni e le indicazioni per la manutenzione contenute negli imballi: capita che con il passare del tempo si dimentichi infatti il nome del prodotto, magari perché in casa sono presenti materiali simili tra loro ed è facile fare confusione. Conservando queste importanti informazioni sarà sempre possibile recuperare le istruzioni di cura contattando l’azienda o navigando online. Ma vediamoli ora uno per uno, ricordandoci come regola multisuperficie di prestare attenzione ai prodotti aggressivi (come l’acetone, mal tollerato da quasi tutti i materiali o le tinte per capelli) e alle spugne abrasive se non espressamente consigliate!

Piani e lavabi in Aquatek e Corian: cura e manutenzione

Top in Aquatek con vasca integrata dalle linee morbide, con copripiletta coordinata | Collezione Nyù

Scopri tutti i lavabi e le varianti della collezione Nyù

Top in Corian con vasca integrata dalle linee morbide, con copripiletta nero | Collezione Cubik

Scopri tutti i lavabi e le varianti della collezione Cubik

L’Aquatek e il Corian sono materiali generati dalle medesime materie prime che li compongono ed in particolare da resine acriliche, molto resistenti, facilmente lavabili e ripristinabili in caso di danni. Ecco le indicazioni per mantenerli sempre perfetti:

  • Pulizia quotidiana > usare un panno in cotone o microfibra, o una spugna non abrasiva con detergente neutro e acqua calda
  • Pulizia straordinaria e rinnovo delle superfici > utilizzare una soluzione composta da ¼ di acqua e ¾ di candeggina, distribuendola con una spugna e lasciando agire per qualche minuto (risciacquare successivamente con cura)
  • Graffi e macchie superficiali > utilizzare la spugnetta abrasiva Scotch Brite in dotazione
  • Graffi profondi e macchie persistenti > richiedere il kit di ripristino (essendo un materiale colorato in pasta è sufficiente agire sul posto con il prodotto fornito senza interventi professionali)

Piani e lavabi in Mineralsolid: cura e manutenzione

Lavabo da appoggio in Mineralsolid | Collezione Dolcevita

Il Mineralsolid è un materiale composto da resine poliesteri a base di pet riciclato, rivestito esternamente in gelcoat opaco (finitura a base di resina epossidica o poliestere che rende le superfici impermeabili caratterizzandone l’estetica o il colore).

  • Pulizia quotidiana > usare un panno in cotone o microfibra, o una spugna non abrasiva con detergente neutro e acqua calda
  • Pulizia straordinaria e rinnovo delle superfici > distribuire un detergente cremoso (es: Cif Crema) con una spugnetta abrasiva tipo Scotch Brite (in dotazione), risciacquando successivamente con cura

Piani e lavabi in Mineralux: cura e manutenzione

Piano con lavabo integrato in Mineralux per base stondata | Collezione Form

Il Mineralux è un materiale composto da resine poliesteri a base di pet riciclato, rivestito esternamente in gelcoat lucido (unica differenza rispetto al Mineralsolid).

  • Pulizia quotidiana > usare un panno in cotone o microfibra, o una spugna non abrasiva con detergente neutro e acqua calda
  • Pulizia straordinaria e rinnovo delle superfici > utilizzare una soluzione composta da ¼ di acqua e ¾ di candeggina, distribuendola con una spugna e lasciando agire per qualche minuto (risciacquare successivamente con cura)
  • Macchie e graffi superficiali: utilizzare il polish

Piani e lavabi in Cristalplant®: cura e manutenzione

Lavabo in Cristalplant con ripiano di appoggio laterale | Collezione Dogma

Guarda le altre ambientazioni della serie Dogma e trova la tua preferita

Il Cristalplant®è un Solid Surface composto da cariche minerali di triidrati di alluminio di elevata purezza legate da resine di origine vegetale (corn/mais) Biobased® dalla superficie effetto pietra opaca e soft touch. Molto resistente anche all’ingiallimento, riciclabile, igienico e ripristinabile. 

Da test effettuali a seguito della pandemia da Covid-19, risulta peraltro anche virucida e in grado di eliminare il virus dalle superfici a distanza di 60 minuti dal contatto (rapporto di prova rilasciato da UOCMV). Caratteristica importante soprattutto in contesti non privati.

  • Pulizia quotidiana > usare un panno in cotone o microfibra, o una spugna non abrasiva con detergente neutro e acqua calda
  • Pulizia straordinaria e rinnovo delle superfici > distribuire un detergente cremoso (es: Cif Crema) con una spugnetta abrasiva tipo Scotch Brite (in dotazione), risciacquando successivamente con cura
  • Graffi e macchie superficiali > utilizzare la spugnetta abrasiva Scotch Brite in dotazione
  • Graffi profondi e macchie persistenti > richiedere il kit di ripristino (essendo un materiale colorato in pasta è sufficiente agire sul posto con il prodotto fornito senza interventi professionali)

Piani e lavabi in Mineralmarmo: cura e manutenzione

Top con lavabo integrato in Mineralmarmo | Collezione System

Il Mineralmarmo è un materiale composto al 75% da cariche minerali naturali, quali carbonati di calcio e triidrati di alluminio, e al 25% da resina poliestere, rivestito da gelcoat e dunque molto resistente ad acqua e agenti esterni. L’effetto superficiale è lucido e brillante. Molto resistente anche al calore (fino a 160°).

  • Pulizia quotidiana > usare un panno in cotone o microfibra, o una spugna non abrasiva con detergente neutro e acqua calda
  • Pulizia straordinaria, ripristino di graffi superficiali e rinnovo delle superfici > richiedere il kit ravvivante

Manutenzione dei piani in resina: guarda il video

Abbiamo riassunto i nostri consigli per la cura dei top e lavabi in resina sul canale YouTube Ideagroup.

Prendersi cura delle superfici d’arredo è importante: le mantiene intatte nel tempo e il bagno sembrerà sempre come appena arredato. Trovi tutti i nostri consigli sulla cura dei prodotti nella sezione manutenzione del blog.

Se non sai ancora quale materiale fa per te e per il tuo bagno
visita un nostro rivenditore e chiedi una consulenza: tocca con mano i materiali di top e lavabi prima di scegliere il tuo preferito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe piacerti anche