Come pulire la rubinetteria cromata del bagno (e non solo)

Abbiamo imparato a pulire lo scarico della doccia, rimuovere il calcare dai soffioni e rendere splendenti i cristalli del box. Pensavate che la nostra guida alla pulizia si fermasse qui? Ovviamente no.

A meno che non abbiate scelto prodotti dal design originale, esiste un’ampia probabilità che la vostra rubinetteria sia cromata, soprattutto se non è stata acquistata di recente.

Come pulirla e lucidarla? Ve lo spieghiamo nella guida di oggi.

Pulire la rubinetteria cromata con prodotti naturali

Si è formato poco calcare oppure sono presenti degli aloni? Trattandosi di una pulizia (quasi) ordinaria, potete fare tranquillamente uso di prodotti naturali, preservando quindi anche l’ambiente.

Avrete bisogno di:

  • aceto bianco
  • panno in cotone

Imbevete il panno con poco aceto bianco e utilizzatelo per strofinare la rubinetteria. Ricordatevi di risciacquare sempre con cura e – soprattutto – di asciugare alla perfezione.

come pulire la rubinetteria cromata - guida tutorial

Pulire e lucidare la rubinetteria cromata

Per la pulizia più profonda, spesso è necessario utilizzare prodotti appositi artificiali. Se preferite evitarli potete come sempre però utilizzare l’aceto bianco al posto del detergente.

Questo genere di pulizia è particolarmente indicato nei casi in cui si sia formato del calcare, a causa di un’acqua troppo “dura” o di un lavandino utilizzato poco spesso.

Avete bisogno di:

  • spray per la pulizia del bagno (nella variante indicata anche per acciaio e parti metalliche)
  • una spugna non abrasiva
  • uno spazzolino da denti vecchio
  • un panno di cotone
  • carta oleata da cucina

Pulite la rubinetteria con spugna, spray e – se necessario – pochissima acqua tiepida. Fate attenzione a pulire tutti gli angoli e le giunture, perché si tratta dei punti in cui il calcare si forma maggiormente.

Non è stato sufficiente? Spruzzate lo spray direttamente sulle aree calcaree, lasciate agire qualche minuto e pulite ulteriormente con lo spazzolino da denti.

Risciacquate e asciugate accuratamente, cercando di non formare aloni.

Strofinate quindi tutta la rubinetteria cromata con la carta oleata da cucina: diventerà splendente al punto di potercisi specchiare!

In copertina: collezione Sense by Aqua

2 commenti
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe piacerti anche