Interior trend: tendenze arredo bagno 2022

Le 6 caratteristiche che non possono mancare nella stanza da bagno di tendenza.

Lo abbiamo scritto in un recente post: oggi la stanza da bagno è un’esperienza multisensoriale più che un semplice ambiente di casa.

Ed è anche una sfida stimolante e irresistibile per chi progetta, che oggi può contare su strumenti e possibilità senza limiti: finiture, materiali, tecnologie, opzioni compositive, infinite alternative in grado di dar vita a infiniti bagni diversi. Ma quali sono le tendenze 2022 per il bagno? Cosa hanno a disposizione oggi i progettisti e le progettiste quando iniziano a immaginare un nuovo bagno? Cos’è che non può mancare nella stanza da bagno 2022?

Linee morbide e sinuose

Tornano le curve, si moltiplicano le proposte di soluzioni d’arredo arrotondate e di pattern ispirati a linee morbide e ondulate: il trend 2022 va in netta contrapposizione con quello che fino a oggi ha caratterizzato la maggior parte delle proposte, ovvero linee nette e definite, forme squadrate e rigorose.

Smyle | Una gamma di arredo bagno componibile che offre anche basi stondate dal design minimale ed elegante.
Dolcevita | Un dettaglio del frontale ondulato dell’iconica collezione Ideagroup.

Colore e bagliori di luce

Il bagno di tendenza nel 2022 esprime carattere attraverso il colore e i dettagli cangianti. Sfumature delicate ispirate ai colori della natura o toni più intensi e decisi, poco importa: possono alternarsi tra loro o giocare con le finiture materiche creando stili personali e combinazioni insolite.

Laccati lucidi, opachi, metallizzati: il colore viene declinato in diverse tonalità anche in base all’incidenza della luce sulla superficie. Eleganti bagliori di luce donano raffinatezza e un tocco di lusso alla stanza da bagno.
Parole d’ordine? Personalizzazione e mix&match.

Leggi il post sul trend delle finiture metallizzate

Sense | Una composizione leggera dai toni delicati (in Fenix Verde Comodoro) e dai volumi alternati: vani a giorno, cassetti sospesi e top con lavabo.
Collezione Sense | Il piano con lavabo integrato in Fenix Rosso Jaipur riprende la finitura del cassetto inferiore, mentre la parte centrale della composizione è in Teak sabbiato naturale.
Brave | Dettagli luminosi anche per il box doccia Disenia che può essere personalizzato con il telaio in finitura rame.

Matericità

Il bagno di tendenza nel 2022 è un trionfo di materiali belli da toccare, in grado di evocare sensazioni tattili piacevoli. La ceramica resta uno dei materiali più amati ma Fenix, gres porcellanato, hpl, marmo, legno e tutti gli altri agglomerati tecnici offrono un ventaglio infinito di soluzioni estetiche e progettuali. La scelta è ampia sia per i top che per i lavabi, così come per le finiture dei mobili o dei piatti doccia: il bagno diventa tela bianca su cui esprimere estro e personalità. 

Collezione Sense | Top con lavabo integrato in gres effetto pietra piasentina: la bellezza dei materiali naturali incontra la praticità grazie al gres porcellanato, che da rivestimento è diventato oggi complemento d’arredo.
Sandy | Il piatto doccia in ceramica dal design contemporaneo realizzato in tradizionale ceramica nella finitura bianco opaco.
Collezione Dogma | Eleganza e linearità: rovere naturale e gres effetto marmo statuario definiscono lo stile di questa composizione insieme al lavabo in Cristalplant.

Tecnologia e domotica

L’arredo bagno contemporaneo è tecnologico. Cosa significa, però, tecnologia nella stanza da bagno?

Dalle specchiere con collegamento bluetooth per ascoltare la musica dal proprio device preferito alle superfici tecniche dal grande impatto estetico ma facili da pulire, tecnologia in bagno è tutto ciò che oggi trasforma il design in funzionalità. Non è estetica fine a sé stessa: le soluzioni d’arredo di tendenza risolvono piccoli problemi, regalano comfort e rispondono a precise esigenze quotidiane, come quella di evitare l’appannamento dello specchio durante la doccia.

Collezione Sense | Gres effetto pietra e Fenix Ntm conferiscono alla composizione raffinatezza e praticità d’uso: design e tecnologia accontentano l’occhio e le esigenze quotidiane.
Collezione Nyù | Una composizione realizzata abbinando il Fenix Ntm e l’HPL: funzionalità e matericità per un bagno al passo con le ultime tendenze.
Le specchiere Ideagroup possono essere dotate di comandi digitali per l’accensione, lo spegnimento, il collegamento ai device personali e il disappannamento.

Illuminazione scenografica

Nel bagno di tendenza l’illuminazione è un elemento fondamentale, non più legato alla sola funzione della luce. Sospensioni moderne, led scenografici che sottolineano i volumi delle specchiere, sottili linee luminose che trasformano la luce in complemento d’arredo e completano il progetto d’interni.

Collezione Dogma | Le linee nette della composizione vengono esaltate dalla geometria delle specchiere separate e retroilluminate.
Lampade sospese Goccia (sx) e Tube (dx) | Le ultime tendenze propongono scenografiche sospensioni, corpi illuminanti capaci di arredare e dare luce enfatizzando una particolare zona del bagno.

Un tocco green

Pinterest docet: la stanza da bagno 2022 non è trendy senza un angolo green. Mensole e ripiani ospitano piante (di design, sì) che amano gli ambienti umidi, che arredano e donano un tocco naturale all’ambiente.

Bull | Nell’ambientazione proposta per la vasca da parete c’è un’idea da copiare: sfruttare un portasalviette per le piante sospese!

L’angolo benessere

Le tendenze 2022 consacrano definitivamente il bagno come stanza del benessere, oasi privata dedicata al relax. Non può mancare quindi, in questo spazio destinato alle coccole personali, una grande doccia di design o una vasca moderna in cui concedersi momenti di benessere.

In foto, due ambientazioni tratte dal nuovo catalogo Nyù: la vasca da bagno torna a essere un elemento d’arredo ambito sia per la sua funzione che per la sua resa estetica.

Praticità

Il bagno contemporaneo strizza l’occhio alle ultime tendenze d’interni ma è soprattutto funzionale e pensato per venire incontro alle necessità della nostra vita frenetica. Vani e moduli progettati per organizzare i cosmetici e la biancheria, superfici lineari per una facile manutenzione, maniglie eleganti con una presa comoda. Soluzioni chiuse o a giorno per composizioni movimentate e originali.

La collezione Sense offre tre tipologie di apertura, da scegliere a seconda delle preferenze: l’elegante maniglia di serie Sense (in finitura Brill, bianco e nero), la maniglia Line integrata nel frontale e la versione PushPull per chi ama la totale assenza di maniglie.
Con il restyling recente la gamma Nyù offre ancora più opzioni compositive, originali e funzionali, per progettare un mobile da bagno di tendenza.

Le tendenze 2022 delineano quindi una stanza da bagno ricca di personalità e colore, un ambiente da vivere appieno grazie alle nuove funzionalità, agli spazi ben concepiti e a materiali pratici e belli da toccare.

Cosa ci riserva il futuro dell’arredo bagno? Per ora non possiamo saperlo ma per non perderti le evoluzioni del settore e le ultime proposte Ideagroup iscriviti alla newsletter!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe piacerti anche