4 piante utili per la casa (e il bagno!)

Tra gli articoli più letti di sempre in questo blog, c’è una piccola guida dedicata alle migliori piante per la stanza da bagno. Oggi la ampliamo leggermente, proponendovi 4 amici verdi non solo belli ma anche utili, ognuno nella sua specificità.

Piante utili per la casa: quali sono?

Sapete che ogni pianta ha le sue peculiarità, relative non solo al lato estetico e alla cura, ma anche a eventuali benefici?

Citronella: repellente per gli insetti

Se diciamo citronella, qual è il primo pensiero a balenare nella vostra mente? Probabilmente l’immagine sarà immediatamente quella della classica spirale anti-zanzare da appoggiare alla finestra o in giardino durante il periodo estivo.

Perché comprare un prodotto però, quando potete coltivarla voi stessi? Si tratta di una piantina che può essere curata anche in vasi molto piccoli, da appoggiare alla finestra.

Il plus? Donerà un profumo di fresco al vostro bagno o al vostro salotto!

Aloe: per il monitoraggio dell’aria

Dell’aloe si parla spesso in riferimento ai cosmetici, alle pomate medicinali o agli integratori alimentari. Non tutti sanno però che rientra tra anche tra le piante utili per la casa, grazie alla sua capacità di “capire” quando l’aria è inquinata.

Le foglie iniziano infatti a presentare delle macchioline marroni quando l’aria si impregna troppo di particelle derivanti da agenti chimici, come prodotti per la pulizia troppo forti!

Albero della Gomma: per la qualità dell’aria

Questa pianta è la più adatta per i neofiti del giardinaggio: è disponibile in piccole e grandi dimensioni, è super-resistente, non richiede grandi cure e sopravvive anche in ambienti con poca luce naturale e alta umidità.

Insomma, è la pianta ideale per la stanza da bagno.

I suoi benefici non si fermano però qui: le foglie dell’albero della gomma raccolgono dall’aria gli agenti contaminanti, li depositano al suolo e li trasformano in nutrienti!

Lingua di suocera: contro la formaldeide

Carta igienica, prodotti per la pulizia, tessuti… forse non lo sapete ma la formaldeide, seppur in minime quantità, può essere tra gli ingredienti di tutti questi prodotti.

La lingua di suocera, una pianta comunissima in tantissime case italiane, aiuta a liberarsene, ripulendo al contempo l’aria. Avete notato in quanti bagni di ristoranti e locali pubblici è presente?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe piacerti anche