Come creare un angolo trucco in un bagno piccolo

come organizzare l'angolo trucco in un bagno piccolo

Il bagno piccolo è un problema che affligge tantissimi italiani, le donne in prima battuta. Perché questa distinzione? La ragione è presto detta: nella maggior parte dei casi il gentil sesso ha bisogno di più spazio, per organizzare la miriade di cosmetici e prodotti make up utilizzati ogni giorno.

Creare un angolo trucco funzionale ed esteticamente piacevole non è però sempre facile, soprattutto quando a disposizione si hanno solo una mensolina o un angolo di un cassetto. Oggi cerchiamo di darvi una mano, con una piccola to-do list da tenere a mente al momento della sua “progettazione”.

Angolo trucco: i 5 step della progettazione

  1. Decluttering
    Raccogliete tutti i trucchi che possedete e disponeteli su un piano. Suddivideteli quindi in base alla frequenza d’uso: quelli che utilizzate quotidianamente, quelli che usate settimanalmente (ad esempio durante il weekend), quelli che usate occasionalmente e quelli che invece sono in un cassetto da tempo immemore.
    È arrivato il momento di liberarsi di quello che non usate mai: con molta probabilità si tratterà di un prodotto scaduto (da cestinare) o che potete tranquillamente regalare a chi invece ne farebbe uso.
    Controllate quindi le scadenze di tutti i prodotti e buttate quello che ha superato il suo PAO. In ogni cosmetico c’è infatti l’indicazione di un barattolo aperto con un numeretto: si tratta dei mesi di utilizzo massimo di un prodotto dopo la sua apertura. I trucchi “scaduti” possono creare irritazioni e reazioni allergiche!
  2. Individuazione delle priorità
    Ci sono dei trucchi base (come il mascara) che hanno bisogno di essere sempre a portata di mano, a differenza di altri che magari per colore o utilizzo (il classico rossetto rosso da serata galante) possono essere relegati in un angolino.
    Selezionate i vostri must have (non più di 4-5 prodotti) e mantenete per il resto la stessa suddivisione per frequenza d’uso fatta precedentemente.
  3. Valutazione dello spazio
    Iniziamo a entrare nel vivo: quanto spazio avete a disposizione? Dove e come è collocato? Si tratta di un cassetto, un vano a giorno o un’area del piano lavabo?
    Questo punto è fondamentale, perché vi servirà a decidere come posizionare i vostri prodotti e come scegliere i loro contenitori.
  4. Scelta dei contenitori
    A questo punto avete probabilmente già a mente dove posizionare il vostro angolo trucco. Da questo dipenderanno i vostri contenitori, indispensabili per un ordine eccellente.
    Ecco i più consigliati in base alla collocazione:
    cassetto: scegliete dei divisori interni e delle piccole scatoline apribili e richiudibili facilmente. Tantissime collezioni Ideagroup prevedono dei moduli interni ai cassetti!
    vano a giorno o mensole: optate per vasetti non troppo alti. Devono essere sufficientemente stabili per contenere il vostro make up, ma abbastanza bassi da non impedirne la “presa veloce”.
    piano: vasetti e contenitori trasparenti sono la scelta ideale, perché permettono di avere sempre tutto a portata di mano e visibile.
  5. Organizzare e ordinare
    È arrivato il momento di posizionare i vostri trucchi. I must have andranno nella parte più vicina a voi, il make up frequente direttamente alle loro spalle e tutto il resto potrà rimanere nel fondo, anche in contenitori chiusi e non trasparenti.
    Rivedete l’uso a ogni cambio stagione, basandovi su texture e colori.

Idee da copiare per l’angolo trucco in spazi ridotti

angolo trucco in bagno con vasetti
Scegliete vasetti che si adattino bene all’estetica della vostra stanza da bagno. [Foto © Who is Mocca]
angolo trucco con contenitore trasparente
I contenitori trasparenti a livelli sono perfetti: utilizzate la parte “aperta” per quello che utilizzate giornalmente e i cassetti per i trucchi meno usati. [Foto © Velo Makeup]
contenitore make up rotante
Tra le opzioni più originali c’è l’organizer rotante, che ricorda gli espositori dei negozi. [Foto © Amazon]
alzatina come contenitore make up angolo trucco piccolo
Se avete spazio in altezza riutilizzate un’alzatina per dolci: un’idea originale e a basso costo! [Foto © Mud Pie]
Hai un bagno piccolo? Scopri tutte le nostre guide per organizzarlo al meglio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe piacerti anche