Tendenze arredo bagno 2018: la rubinetteria

La scorsa settimana abbiamo affrontato le tendenze arredo bagno 2018, oggi è la volta della rubinetteria. Se siete in fase di costruzione, ristrutturazione o semplicemente volete dare un tocco di nuovo al vostro bagno (senza cambiare i mobili!) questo articolo fa per voi!

Inutile dire che i trend della rubinetteria seguono di pari passo le linee guida dettate dall’arredamento: la coerenza è assoluta, per ricreare nella stanza da bagno uno stile a 360°, dove ogni elemento è un tassello di stile fondamentale.

Rubinetteria nera o colorata

I profili del box doccia si tingono di nero e bianco materico, ma non sono i soli. Anche la rubinetteria sceglie lo stresso trend, discostandosi dal classico acciaio inox.

Adatta a uno stile: industriale, se in bianco o nero; moderno e femminile, se in tinta pastello.

Foto (c) Mamoli

Design d’autore

Achille e Pier Giacomo Castiglioni, Vico Magistretti, Gae Aulenti… chi più ne ha più ne metta. Nel 2018 i grandi nomi del design italiano troveranno nuova luce grazie alla riedizione di pezzi che hanno fatto la storia. Nella rubinetteria apre la pista Giò Ponti, con la linea riprodotta da Mamoli.

Adatto a uno stile: moderno, avant-garde

Foto (c) Cristina Rubinetterie

Sfumature d’oro e venature di marmo

Metalli e marmo hanno regnato indiscussi nel 2017 e faranno altrettanto nel 2018. Le finiture più desiderate sono anche le più classiche: oro rosa e ottone per i metalli, statuario e marquinia per i marmi.

Adatto a uno stile: classico, elegante

Foto (c) Treemme

Retrò

Metalli opacizzati dal tempo, linee morbide e classiche oppure rigide a livello quasi industriale: c’è da sbizzarrirsi con i modelli dal design vintage in arrivo nel 2018.

Adatto a uno stile: industriale o shabby chic

2 commenti
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe piacerti anche