Cos’è l’Ecomalta?

Ancora poco conosciuta a livello di arredamento, l’Ecomalta è un materiale innovativo, ecologico ed ecocompatibile. Esente da calce, cemento e resine epossidiche, è costituita da inerti che provengono per il 40% da riciclo certificato, contribuendo quindi alla sostenibilità ambientale.

Collezione Cubik by Idea
Collezione Cubik by Idea

Utilizzi dell’Ecomalta

Questo materiale può essere utilizzato per superfici continue come pavimenti e rivestimenti decorativi (interni ed esterni), così come per mobili, soprattutto nell’ambito della cucina e dell’arredo bagno.

Cubik by Idea è il perfetto esempio di impiego nel nostro settore: conoscete già tutte le colorazioni a catalogo?

colori-finiture-ecomalta-cubik-ideagroup-arredo-bagno
Cubik by Idea: colorazioni in Ecomalta

Caratteristiche dell’Ecomalta

L’Ecomalta ha peculiarità che la rendono particolarmente adatta alla stanza da bagno. Si tratta innanzitutto di un materiale traspirante: questo significa che non lascia passare l’acqua, mentre invece il vapore “attraversa” il piano, mantenendone quindi il volume nel tempo. È inoltre ingeliva (non modifica le sue caratteristiche nel caso di sbalzi di temperatura) e ignifuga (resistente al fuoco).

Le superfici in Ecomalta, così come quelle in Fenix NTM, sono particolarmente antistatiche, limitando quindi l’accumulo di polvere e il conseguente tempo dedicato alla pulizia.

A livello produttivo si tratta inoltre di un materiale resistente e flessibile al tempo stesso, grazie al quale è possibile creare superfici continue prive di giunzioni, come lavabi integrati. Non si tratta di una semplice considerazione estetica: questa proprietà rende il mobile più igienico, limitando l’accumularsi di polvere e sporcizia!

Manutenzione di piani in Ecomalta

La pulizia dell’Ecomalta è semplice e veloce, e il nostro consiglio è l’utilizzo di prodotti naturali: create una soluzione a base di acqua calda e aceto al 20-30-40%, in base alla necessità. Ricordatevi sempre di sciacquare al meglio e di optare per materiali di pulizia morbidi, come la microfibra.

Nel caso preferiate utilizzare prodotti acquistati sceglieteli sempre neutri non aggressivi, evitando assolutamente alcool, acetone, solventi e similari.

come-pulire-ecomalta-manutenzione-materiale-arredo-bagno

14 commenti
  1. Il mio piano in ecomalta in bagno ha assorbito un prodotto da bagno e ora vi e’ una macchia che non va piu’ via. Mi aspettavo altro da un prodotto costato moltissimo e venduto come repellente. Avete consigli su come tentare di rimuovere la macchia? Grazie.

    1. Buongiorno,
      pur essendo un materiale molto resistente, è necessario fare attenzione a non lasciare sedimentare acqua e altri liquidi, affinché non si formino macchie.
      Le consigliamo di rivolgersi al punto vendita dove ha acquistato il prodotto, in modo da poter valutare la necessità del caso e trovare una soluzione. Rimaniamo comunque a disposizione.

  2. Buongiorno, grazie per la risposta. Mi rivolgero’ al mio punto vendita. In ogni caso mi pare assurdo che un piano lavabo in bagno (!) debba essere oggetto di attenzione nell’evitare che si lasci dell’acqua.

  3. Buonasera, sono intenzionato a realizzare la pavimentazione della zona giorno con ecomalta per le caratteristiche descritte e le immagini viste, purtroppo ho poche notizie perché è un prodotto nuovo e anche on-line si trova davvero poco. Qualcuno può aiutarmi? Magari raccontandoci l’esperienza con pro e contro? Nel caso del pavimento come deve essere il massetto ? Grazie

  4. Anche a me il lavandino in ecomalta (nuovo) si è unto e non viene piu’ pulito. Aceto e acqua non servono a niente.
    A parte la macchia d’olio, è comunque difficile da tenere pulito. Devo sempre avere pronta la spugnetta per asciugare!
    Mi sembra veramente assurdo fare lavandini, costosi oltretutto, con materiale che assorbe qualsiasi cosa! Sconsigliatissimo!

    1. Buongiorno Graziella,
      se si tratta di un prodotto Ideagroup, il nostro consiglio è quello di rivolgerti al punto vendita dove hai acquistato il prodotto, presso cui potrai trovare supporto.
      Ci trovi a disposizione.

  5. Buongiorno, ho avuto lo stesso problema con un lavabo del bagno in ecomalta. Si è macchiato per dei residui di acqua. Bellissimo lavabo, ma non farò più lo stesso errore.

  6. ho acquistato i vostri prodotti con i piani in ECOMALTA in due case diverse e devo dire che da oltre due ani li utulizzo tantissimo non lamentando i problemi che leggo nel blog probabilmente non è lacqua a causare le macchie ma alcuni prodotti come collutorio o profuni che spesso si utilizzano non sapendo delle sostanze presenti i esse. io sono rimanto molto contento dei mobili della vostra azienda per me sono il TOP.

  7. Mobile con TOP in EcoMalta davvero bello, piace a tutti quelli che vengono in casa .. per noi che lo stiamo usando da diverso tempo oramai 7 mesi lo ricompreremmo facile da tenere pulito igienico e di design

  8. D’accordissimo con chi mi ha preceduto nel commento!
    Anch’io lavabo in ecomalta che…sconsiglio in modo assoluto!
    Si macchia facilmente, non è resistente (se cade qualcosa il colore “salta” ed è difficilissimo da riparare). Anch’io macchie indelebili simili a muffa nella zona vicino al rubinetto. Insomma…se tornassi indietro sceglierei il buon vecchio lavandino in ceramica! Concludo dicendo che ho tentato di contatare la ditta che lo ha realizzato ma è…fallita! Ora mi trovo con un lavandino brutto e che sembra sporco. Inoltre con una macchia di colore saltato nella zona vasca… Ho provato a contattare un’altra ditta che però non vuol metterci mano. Qualcuno mi può aiutare?

    1. Buongiorno Vilma, la qualità del piano in ecomalta dipende anche dall’azienda produttrice. Purtroppo in questo mercato il livello delle aziende a parità di materiali fa la differenza, esempio ci sono ceramiche e ceramiche, ecomalta ed ecomalta, resine e resine. Difficilmente troverà un’altra azienda produttrice che ci vorrà mettere le mani sopra. Noi potremmo fornirvi il nostro kit di pulizia che è testato sull’ecomalta IDEAGROUP, anche se credo non possa risolverle il problema . ci faccia sapere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe piacerti anche